Comune di Putifigari

XXXVI^ Mostra Micologica del Capo di Sopra. Laboratori creativi con l’arteterapeuta Antonella Muresu

Pubblicata il 06/11/2019

Nell’ambito delle manifestazioni per la XXXVI Mostra Micologica del Capo di Sopra, il Comune e la Biblioteca di Putifigari, con il Sistema Bibliotecario Coros Figulinas e la coop. CO.Me.S. organizzano laboratori creativi a tema artistico realizzati dall’arteterapeuta Antonella Muresu.
L’artista ha al suo attivo mostre sia personali che collettive e progetti di ricerca per la trasformazione di oggetti di uso comune che, attraverso un’operazione di assemblage con l’unione di stoffe e differenti tessuti e colori, donano alle cose una nuova pelle: morbide consistenze che dimenticano la durezza originaria.
Per partecipare ai laboratori è necessario iscriversi, i posti sono limitati, inviando una mail a putifigari@corosfigulinas.it  o telefonando al 079906020 (martedì e giovedì dalle 16.00 alle 19.00 oppure mercoledì e venerdì dalle ore 09.00 alle 12.30) indicando:
  • nome ed età del bambino, il laboratorio scelto e il recapito telefonico di un adulto.
     
    Dettaglio laboratori
    Sabato 9 novembre
  • Ore 11.00 : “Libro tessuto”, un laboratorio che si prefigge l’idea di inventare una storia e di costruire un libro, con l’utilizzo di stoffe e fili colorati. Un viaggio con la fantasia, da realizzare attraverso l’uso di tessuti (abiti, spugne, etc) non più utilizzati, che permetterà di raccontate nuove storie. Età: dagli 8 ai 13 anni
  • Ore 15.00 : “Libro natura”, un laboratorio per la creazione di un libro sul tema, attraverso l’uso di cartone, foglie, rametti, fili colorati, senza dimenticare i funghi, protagonisti della manifestazione. Si creeranno un insieme di personaggi che animeranno il libro gioco e che permetteranno ai piccoli artisti, di fare un viaggio con la fantasia inventando una meravigliosa storia. Età: dai 5 ai 7 anni
 
Domenica 10 novembre
  • Ore 09.30 : “In cerca di nuovi legami”, un progetto per la creazione di “corde” realizzate con piccoli scampoli di stoffe colorate che si legheranno all’opera creata dall’artista. Un’opera partecipata fra tutti coloro che volessero unirsi per costruire “nuovi legami” tra le persone; la corda come elemento che collega e unisce. I partecipanti sono invitati a portare stoffe non più in uso (calze, maglie, asciugamani, abiti). Per tutti dai 6 anni in su